Nel Mondo

Cayo Largo, ovvero il paradiso in sintesi

Cuba 2006 077h

Se dovessi scegliere un’immagine soltanto per sintetizzare l’idea di paradiso tropicale mi verrebbe in mente subito Cayo Largo. Quella foto da cartolina, ormai alquanto stereotipata, con palme, sabbia bianca di velluto e un mare azzurro e puro come acqua minerale, quel luogo che sembra finto ma che in realtà esiste davvero, ed è una strisciolina di terra a Sud di Cuba, circondata dal Mar dei Caraibi.  Sebbene non sia un’appassionata di vacanze balneari questa piccola isola è un luogo che non sazia mai, un posto incantato dai colori da sogno, un angolo dove tutto è perfetto, il disegno ad acquerello del paradiso.

Read More»

L’Umile Amministratore e l’arte del giardino

suzhou (1 of 1)-5

Anche se non sono gli unici giardini di Sozhou, quelli dell’Umile Amministratore sono tra i più famosi di tutta la Cina e i più belli della dinastia Ming. Ma di cosa si tratta? Piante, siepi e pagode che si specchiano sull’acqua, ponticelli inarcati come spine dorsali e passaggi a zig zag, progettati per scacciare gli spiriti maligni e stimolare i pensieri.  Un misto di botanica, architettura e filosofia che ha come risultato scenari di rocce, laghetti, padiglioni e i giochi di riflessi, un sapere millenario che cerca di creare armonia tra l’uomo e il paesaggio.  E come mai questo nome? Chi era l’Umile Amministratore? La storia corre indietro al Cinquecento, quando Wang Xianchen, un alto funzionario di stato, una volta lasciata la sua carica pubblica iniziò a creare un giardino nel quale ritirarsi, al progetto dedicò gran parte della sua vita con studio, pazienza e amore.

Read More»

Cuenca la colta, la ricca e la sofisticata

cuenca ecuador (1 di 1)-2

Girando per l’Ecuador non vi capiterà di vedere un altro luogo come Cuenca. Incontrerete altre città interessanti, anche con più storia e più monumenti, ma la natura soave ed ospitale di questo luogo non ha rivali. Moderna, pulita, ordinata e soprannominata “Atene del Sud America”.  Che cosa chiedere di più? L’ho scoperta al fianco di amici ecuatoriani che mi hanno trasmesso non solo le vibrazioni positive di Cuenca ma anche un abbraccio, un’ospitalità perfetta e tanta saporitissima comida. E poi sono la coppia più bella del mondo (grazie e ancora grazie).

Read More»
Share On Facebook
Share On Twitter