Nizwa e Jabrin, oasi e castelli nel deserto

oasi 2

La visita del padiglione dell’Oman durante Expo Milano 2015  ha risvegliato i ricordi del viaggio che ho fatto quattro anni fa in questi luoghi così affascinanti. L’Oman ha materializzato davanti ai miei occhi immagini che fino a quel momento avevo solo sognato. E’ la concezione più classica del deserto : sabbia dorata, il nulla, vento torrido, improvvise oasi verdeggianti, case e fortezze.

Che si arrivi a Muscat con un volo, o con una nave da crociera,  è possibile effettuare un’escursione di intera giornata verso l’entroterra omanita per scoprire città nascoste e luoghi immersi nella storia. Il viaggio in bus, prenotabile il loco o tramite il booking della propria compagnia croceristica, è un percorso  attraverso diverse tipologie di paesaggi, orizzonti aridi, rocce, distese di ghiaia e poi un deserto immenso, silenzioso, affascinante, pericoloso ma al tempo stesso mistico. Ritrovarsi di fronte al nulla può essere  destabilizzante tanto quanto camminare in mezzo alla folla, nessun punto di riferimento, ogni attimo sembra uguale all’altro ma non è affatto così.

Read More»