Aloo Gobi, la ricetta indiana che riuscirà a farvi amare il cavolfiore

aloo gobi

Aloo Gobi, letteralmente tradotto cavolfiore e patate, è un piatto tipico della cucina casalinga indiana. Si mangia con tutti i tipi di pane ma soprattutto con le versioni un po’ più saporite come le sfogliatine triangolari all’olio (simple paratha) e i dischetti di pasta fritti (puri). La combinazione di spezie e l’aroma finale di questo piatto riusciranno a farvi amare una verdura davanti alla quale spesso si storce il naso, sarà un buon trucco per convincere anche i più titubanti a mangiarlo. Io adoro il cavolfiore e mi piace cucinarlo in tutti modi possibili, provare a casa questa ricetta semplice e deliziosa è anche un modo per avvicinarsi alla vita quotidiana in India.

Per questa ricetta avete bisogno di :

cavolfiore bianco (per 2 – 3 persone ne basta mezzo di dimensione media)

1 pomodoro fresco

cipollotti

1 spicchio grande di aglio

1 fetta spessa di zenzero fresco

peperoncini verdi indiani

patate (ne basta 1 per persona)

olio di semi per friggere

olio per la cottura

sale

spezie : haldi powder  (1 cucchiaino), dhania powder (1 cucchiaino), garam masala (1 pizzico), polvere di peperoncini rossi a piacere

semi di cumino (jeera)

un pizzico di hing

coriandolo fresco tritato

 

un mortaio

una padella wok

un mestolo

Problemi ad identificare le spezie? Prima di andare in un negozio di alimentari etnico chiarite ogni dubbio sulla lista della spesa consultando il Dizionario AZ dei prodotti della cucina indiana.

 

1 Tagliate il cavolfiore a pezzettini. Tritate finemente anche alcune foglie, daranno un sapore più completo al piatto. Scaldate un po’ d’olio di semi in una padella e friggete il cavolfiore per qualche minuto. Quando sarà saporito e lievemente dorato scolate e stendete su carta da cucina.

cucina indiana

2 Schiacciate con il mortaio l’aglio, i peperoncini verdi e lo zenzero fino ad avere una poltiglia.

cucina indiana

3 Tagliate i cipollotti e il pomodoro.

cucina indiana 4

4 Fate scaldare un fondo d’olio in una pentola wok (alternativa facile da trovare per sostituire l’originale indiana senza rivestimento antiaderente che si chiama kadai). Aggiungete dei semi di cumino e un pizzico di hing.

cucina indiana 10

5 Unite i cipollotti. Dopo un paio di minuti aggiungete anche la pasta ginger – garlic ottenuta al mortaio. Lasciate insaporire il tutto. Versate quindi il pomodoro a cubetti e aggiungete una ad una tutte le spezie. Mescolate sempre e lasciate cuocere a fiamma bassa fino a che il pomodoro non si sarà sfaldato e la miscela di spezie e soffritto sarà cremosa.

aloo gobi 2

6 Tagliate le patate a cubetti e unite al composto. Mescolate e lasciate cuocere a fiamma bassa coprendo la padella con un coperchio. controllate ogni tanto che non si attacchino, se capite che è tutto troppo asciutto aggiungete un cucchiaino d’acqua. Non esagerate con l’acqua, aggiungetene pochissima alla volta solo in caso di necessità.

aloo gobi 3

7 Portate a metà cottura le patate. Non saranno più crude come prima ma ancora piuttosto toste e resistenti al tocco del mestolo. Unite quindi il cavolfiore rosolato. Amalgamate bene, tutto il composto deve avere lo stesso colore e mescolarsi con le spezie.

aloo gobi 8

8 Coprite ancora e fate cuocere qualche minuto controllando sempre che non si attacchi. Quando cavolfiore e patate saranno cotti guarnite con abbondante coriandolo fresco tritato e servite accanto a paratha, puri o chapati per una versione più leggera.

 

Come preparare le sfogliatine di pane? La ricetta passo passo nel prossimo post dedicato alla cucina indiana.

Intanto potete accompagnare la pietanza al pane classico. In questo link la Ricetta per roti (o chapati).

 

 

CHE NE PENSI? Se il post ti è piaciuto, se hai domande oppure ho dimenticato qualcosa lascia un commento. Sarò lieta di rispondere.