Samosa, come prepararli a casa

IMG_7808

I samosa sono di certo il cibo di strada indiano più famoso e apprezzato anche all’estero. In Italia si mangiano al ristorante insieme agli antipasti, in India si acquistano passeggiando nei mercati e in genere si consumano in piedi (intinti in una marea di salsine spettacolari). Prepararli in casa non è difficile ma la ricetta richiede un po’ di pazienza. Una volta imparata la tecnica di base potrete farcirli con tutti i ripieni che vi vengono in mente, la formula classica è il composto di patate, piselli e una miscela di spezie.  Per riprodurre a casa propria il sapore originale di questo snack è necessario avere tutti gli ingredienti (che si trovano in genere facilmente nei negozi di prodotti asiatici). Se proprio non riuscite a procurarvi tutto non preoccupatevi, anche con qualche spezia in meno saranno comunque buoni.

 

Per questa ricetta avete bisogno di:

500g di farina bianca (la stessa che usate per i dolci)

4 cucchiai d’olio

sale

un pizzico di semi di ajwain

4 patate grandi bollite

una tazza di piselli decongelati

uno spicchio d’aglio

una fetta di zenzero

1 peperoncino verde indiano

coriandolo fresco

4 o 5 anacardi

Spezie: haldi powder, polvere di red chillies, dhania powder, amchur, garam masala

semi di cumino (jeera)

polvere di hing

olio

sale

 

Una padella per friggere

un matterello e una superficie per spianare

un mixer

 

1 Tritate in un mixer uno spicchio d’aglio, del coriandolo fresco, quattro o cinque anacardi e una fetta di zenzero. Per ottenere una miscela più cremosa aggiungete un cucchiaio d’acqua e un pizzico di sale prima di tritare. Mettete da parte il composto, vi servirà per insaporire il ripieno.

samosa 2

2 Mettete la farina in una ciotola, preparate dell’acqua per impastare, quattro cucchiai d’olio, del sale e dei semi di ajwain.

samosa 3

3 Lavorate con le mani fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica. Una volta finita lasciate riposare l’impasto almeno 15 minuti.

samosa 4

4 Preparate i piselli decongelati, le patate lesse a cubetti e la salsa verde che avete tritato al mixer. Scaldate in una padella dei semi di cumino e un pizzico di polvere di hing. Fate rosolare i semi fino a che non cambiano colore, da marrone chiaro a marrone scuro.

samosa 5

5 Aggiungete la salsa verde e  le spezie: mezzo cucchiaino da caffè di haldi powder, mezzo di dhania powder, sale a piacere e polvere di red chillies secondo il grado di tolleranza, un pizzico appena di garam masala e di amchur (polvere di mango disidratato). Mescolate e lasciate insaporire un paio di minuti a fiamma bassa.

samosa 7

6 A questo punto aggiungete le patate lesse a cubetti e i piselli decongelati. Amalgamate con un cucchiaio di legno e schiacciate leggermente le patate.

samosa 8

7 Quando il composto sarà pronto lasciate freddare prima di iniziare a farcire i samosa.

samosa 9

8 Spianate dei dischi di pasta sottili con il matterello senza aggiungere farina (altrimenti si brucerà a contatto con l’olio).

samosa 10

9 Dividete in due ogni disco di pasta con un coltello.

samosa 11

10 Piegate verso l’interno i lati della pasta e uniteli aiutandovi con un po’ d’acqua sulle dita.

samosa 12

11 Modellate con le mani dei piccoli coni.

samosa 13

12 Farcite i samosa. Non esagerate con la quantità di ripieno o si romperanno.

samosa 14

13 Chiudete i samosa alla base. Sigillate la pasta bagnando i bordi leggermente con le dita. E’ importante chiuderli bene per evitare che assorbano l’olio durante la frittura.

samosa 15

14 Continuate la procedura con tutti i dischetti di pasta. Sistemate i samosa in un piatto senza sovrapporli per evitare che si incollino tra di loro. Iniziate a friggere subito dopo, non aspettate troppo o la pasta diventerà dura.

samosa 16

15 Friggeteli in olio bollente fino a che non saranno dorati da entrambi i lati.

samosa 17

16 Ed eccoli pronti! Serviteli con salse piccanti o a base di yogurt come antipasto o a merenda accanto a una tazza di tè.

samosa 18

 

Se qualche ingrediente non vi è familiare chiarite i vostri dubbi cercandolo nel Dizionario A-Z delle spezie e dei prodotti alimentari indiani.

 

CHE NE PENSI?  Se il post ti è piaciuto, se hai domande oppure ho dimenticato qualcosa lascia un commento. Sarò lieta di rispondere.