Lezioni di Cucina Indiana : L’ABC delle Ricette

cucina-indiana

Da dicembre dell’anno scorso ho iniziato a condividere quì i miei appunti di cucina indiana. Sentivo la necessità di diffondere su internet ricette originali, che non giungono di seconda mano, né sono rivisitazioni ad hoc per il pubblico italiano amante “di etnico”  ma solo piatti che i miei familiari in India, e io con loro, prepariamo praticamente nella vita di tutti i giorni. Forse le prime volte è più difficile trovare alcuni ingredienti ma la fatica è ripagata con l’autenticità.  Ogni volta che posto una nuova ricetta (e non so’ quante persone si metteranno praticamente a realizzarla) però mi chiedo “perchè lo sto facendo”? A volte sono tentata di mettere via tutto ma le motivazioni che mi spingono sono più forti di una confusione momentanea.

Innanzitutto perché  la cucina è cultura e tradizione  e da essa si può capire molto sui luoghi, sulle abitudini della gente e anche sulla loro psicologia. L’India ha delle materie prime che nel corso della storia sono state così ambite da ridefinire le rotte commerciali, esplorazioni, invasioni e purtroppo anche guerre. Le proprietà organolettiche delle spezie sono elettrizzanti, riescono a trasformare ogni cosa e rendere indimenticabile in pochi gesti anche una patata bollita. La magia sta nel saperle acquistare, riconoscere e dosare nel modo giusto. Puoi anche fare un disastro con tutto il resto ma se azzecchi le proporzioni e la cottura della masala hai già fatto centro.

La cucina è colore. E l’India è la terra dei colori, delle tinte accese e delle sfumature contrastanti, a volte forti da accettare, anche a tavola. Ma soprattutto la cucina è amore.  E’ prendersi cura di qualcuno. E’ trasformare con la propria mente ancor prima che con le mani. E’ donare.  E come tutte le cose belle ti chiede in cambio tempo e passione. Cucinare è esercizio di umiltà, perché una volta finito devi ricominciare daccapo e non ti resta niente davanti se non la felicità degli altri.  In cucina come nella vita non si finisce mai di imparare. E’ un laboratorio continuo, rimetti a posto due piatti e se ne sporcano altri tre, non può esserci ordine mai. Abbassi la guardia un attimo e si brucia tutto.

Ecco perché ogni volta che sono arrabbiata o triste inizio a tirare fuori pentole, padelle e non ci sono per nessuno. E’ la mia palestra di meditazione, il luogo giusto per imparare a non scoraggiarsi e se le cose non vanno non resta che lavare la pentola e ricominciare da zero. Mettendo ancora una volta lo stesso impegno di sempre, anzi molto di più.

Non mi piace la monotonia a tavola, voglio provare cose nuove e adoro mangiare (si era capito credo). Quando viaggio mi tuffo nella cucina locale ed è difficile che storca il naso davanti a qualcosa. Ogni volta che vado in India cerco di tornare con nuovi appunti e nuove idee, è una sfida provare a cucinare gli stessi piatti tra le mura di casa riportando un pezzetto di India in Italia, ricercando i profumi e i sapori autentici. Ma soprattutto mi piace realizzare con le mie mani anche cibi che nei menù ufficiali dei ristoranti non si troveranno mai, come lo streetfood, gli stuzzichini, le preparazioni più lunghe che stanno andando perdute. Questa è la sfida. Ma anche il divertimento.

 

La LISTA completa DELLE RICETTE

(che andrò aggiornando di volta in volta)

 

Aloo Gobi, la ricetta indiana che riuscirà a farvi amare il cavolfiore

Aloo Paratha, pane indiano farcito di patate

Aloo Rasedar, il potato curry che si mangia fuori casa

Arbi Sabzi, una zuppa dal sapore semplice e delicato

Badi Curry, un piatto semplice della tradizione casalinga

Bangain Bharta, gustosa purea di melanzane

Barwan Karela, golosità ripiena di mango e finocchio

Bhindi masala, una ricetta indiana con l’okra

Boondi Raita, appetitoso contorno di yogurt

Chips di patate Indian style e come da tradizione

Chole ki Sabzi, piatto unico a base di ceci

Chutney di coriandolo e menta fresca

Dal Tadka, lenticchie gialle e rosse speziate

Hakka Noodles, un piatto indiano d’ispirazione cinese

Karela Sabzi, scoprire un nuovo alimento e un nuovo sapore

Kheer, dessert indiano di latte e riso

Lauki Kofta Curry : polpette di zucca veg

Manchurian Gravy, polpettine veg in salsa di soia

Mango lassi, come prepararlo velocemente

Masala Chai, tè speziato con zenzero e latte

Matar Paneer, formaggio indiano con piselli

Mirchy Fry, peperoncini in padella con aromi

Mixed Veg Pakora, frittelle per un aperitivo indiano

Mooli paratha, un pane indiano farcito dal sapore agrodolce

Mooli sabzi, fettine di daikon con spezie e semi di ajwain

Palak Paneer, spinaci hot and creamy

Paneer, come farlo a casa

Pani Puri (o golgappa) come preparare a casa lo street food più amato in India

Paratha, sfogliatine di pane

Peperoni farciti di patate, arachidi e spezie

Pav Bhaji, dalle strade di Mumbai a casa vostra

Raita di pomodori e cetrioli, un contorno fresco a base di yogurt

Roti o Chapati, come fare il pane indiano

Sambhar, la salsa onnipresente nei piatti del Sud dell’India

Samosa, come prepararli a casa 

Shahi Paneer, triangolini di formaggio in una salsa rosa

Sprouted Dal salad, insalata di lenticchie germogliate

Vada Pav, il burger di patate indiano 

Veg Fried Rice, riso velocissimo di spezie e verdure

 

Se avete richieste particolari, dubbi o curiosità, dite la vostra nel box dei commenti. La lista crescerà… ogni settimana! Buona cucina indiana a tutti!