Il Mercatino di Natale a Bolzano

bolzano (1 di 1)-2

Se Strasburgo è la più tedesca delle città francesi, Bolzano, o meglio Bozen, è la più austriaca delle città italiane. Elegante, sofisticata e immersa nella natura. La città ospita da più di venti anni uno dei più grandi mercatini di Natale in Italia, enorme ma soprattutto è estremamente popolato, caratteristica che lo fa somigliare a una specie di grande incontro a cielo aperto. Appassionati del genere, o scettici, non potrete fare a meno di comprare qualcosa (e mangiare tanto, perchè i piatti tradizionali e gli snacks sono irresistibili).

bolzano (1 di 1)-6

Quasi tutti i gruppi diretti in Alto Adige fanno tappa fissa a Bolzano, la città è una meta classica nei tour dei mercatini e il centro dista solo pochi minuti dall’uscita dell’autostrada, motivo per cui, soprattutto nel fine settimana e nel Ponte dell’Immacolata troverete file di autobus e folle di turisti provenienti da tutta la Penisola.  La grande piazza Walther diviene irriconoscibile e tra le casette e i visitatori lo spazio sembra non bastare mai. Come ogni anno le luci si accendono alla fine di novembre e l’atmosfera di Natale si mantiene inalterata per tutte le Feste, fino all’Epifania. Dal primo dell’anno in poi la situazione è migliore, non ci sono più le grandi folle e si può girare senza fare a spallate.

bolzano (1 di 1)-8

Ogni angolo di Bolzano vive intensamente il Natale, perciò allontanandovi dalla piazza principale potrete trovare attrative (e anche altri piccoli mercati), luci, decorazioni e giochi per bambini. Quello di Bolzano non è solo un mercato ma una grande festa diffusa.  E al Mercatino ufficiale se ne affianca anche un altro indipendente, quello allestito negli spazi esterni del Palazzo Campofranco (con accesso direttamente da piazza Walther) chiamato Il Bosco Incantato. Soprattutto la sera questo cortile diventa molto animato, tra le casette degli espositori la gente passeggia con l’aperitivo in mano, spuntino che si trasforma rapidamente in cena ordinando qualche piatto più sostanzioso come gnocchi o polenta. Con quel profumo in giro come fai a dire di no??

bolzano (1 di 1)-7

Il mercato di Bolzano è il più grande d’Italia e il primo, sia per età che per importanza, dell’Alto Adige. Tra le casette dominano le decorazioni per la casa, gli addobbi per l’albero e il presepe, le sculture in legno, le coroncine con spezie e frutta secca, l’artigianato in vetro e ceramica. Anche se la quasi totalità dei prodotti sono genuini in mezzo si possono trovare anche articoli prodotti in serie. Insomma, la roba fa il prezzo, è una regola generale e bisogna saper scegliere con attenzione, anche tra i tanti colori del più famoso mercato altoatesino.

bolzano (1 di 1)-4

E naturalmente c’è tanto cibo. Tanto ma proprio tanto. Dai piatti tipici tirolesi (rivisitati anche in chiave veg) ai dolci austriaci, vini dell’Alto Adige, antipasti, snack da afferrare passeggiando o piatti elaborati da gustare seduti. Neanche a dirlo la gastronomia è la parte che preferisco. Datemi pretzel, tortini di patate e canederli e fate di me una persona felice.

bolzano (1 di 1)-3

Anche se il mercato attira i visitatori come una calamita (monopolizzandone il tempo a disposizione) non snobbate la città e fatevi un bel giro prima di ripartire. Ed entrate nella cattedrale, bellissima sia dall’esterno che dall’interno, riconoscibile anche da lontano con la sua alta torre gotica e il tetto ricoperto di marmi colorati.

bolzano natale (1 di 1)

 

Orari del Mercatino di Natale
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00
Chiuso il 25 dicembre (aperto solo la mattina il giorno della Vigilia di Natale e solo il pomeriggio il 1 gennaio).

bolzano (1 di 1)-11

 

CHE NE PENSI? Se il post ti è piacito, se hai domande oppure ho dimenticato qualcosa, lascia un commento. Sarò lieta di rispondere.