cinema indiano

A casa dei divi del Cinema Indiano

Mumbai 1 (1 of 1)-5

Statisticamente ci sono più probabilità di vedere un attore indiano in Europa, a Dubai o negli USA piuttosto che davanti ai cancelli della sua casa a Mumbai. Ma diciamocelo, quasi tutti (per non dire tutti) gli indiani che visitano la roccaforte di Bollywood prima di partire fanno almeno due soste: una a Bandra davanti alla casa di Shahrukh Khan, l’altra a Juhu al villino dei Bachchan. E non parlo solo di giovanissimi ma anche di uomini maturi, famiglie con bambini e persone in viaggio d’affari se il tempo lo permette. Che senso ha? Agli occhi di una persona che non conosce il cinema indiano, e il suo fortissimo impatto nella vita quotidina, pare assurdo. In realtà il concetto è molto semplice, non si tratta di isterie ma di un elemento stabile e piacevole con cui si cresce e al quale non si rinuncia mai durante tutte le fasi della vita. Il cinema è un mondo che unisce, che rende vicini e felici, che impegna i pensieri almeno una volta al giorno. Le grandi star alla fine oltre che divi sono membri della famiglia, gente che sembra di conoscere da una vita. E a un amico che fai quando stai dalle sue parti? Lo vai a trovare a casa.

Read More»

Su e giù per Mumbai sulle tracce di Bollywood

bollywood 1

Il mio primo viaggio in India è stato quasi un disastro, scelsi l’itinerario sbagliato e senza avere conoscenze adeguate né aspettative reali. L’amore per questa nazione è nato un po’ dopo, al ritorno casa, in una lunga fase d’incubazione e organizzazione dei ricordi. Dal mio secondo viaggio ho iniziato a muovere passi più sicuri, e avevo le idee chiare, sapevo cosa cercare e dove trovarlo. Nei mesi di attesa non facevo che ripetermi “voglio tornare a Mumbai, voglio sentire e vivere il cinema indiano”. Già ma come?  Dove si trova Bollywood dentro Bombay? La risposta sembra facile ma non lo è. Il mondo del cinema in realtà è ovunque, non serve cercarlo, ma soprattutto è un non luogo chiuso dentro al cuore. Una parte di DNA, un bagaglio di emozioni legate alla vita quotidiana, all’immaginario collettivo, un pezzo di storia, una seduta di psicologia di gruppo. Se volete visitare la più incredibile metropoli indiana cercando di incontrare (e sfiorare) l’incredibile macchina del cinema seguitemi in questo post scritto da fan delirante (ma ben organizzata). Siete bollywood addict? Trovate pane per i vostri denti. Non sapete di cosa sto parlando ma state per visitare Mumbai? Prendete appunti su alcune curiosità e luoghi mitici della città.

Read More»

Raziya Sultan, la sovrana dimenticata

razia sultan

Siamo nei pressi di Turkman Gate, tra la fitta rete di strade, negozi e pali della luce così intasati di fili da emulare una foresta, tra case una addossata all’altra in una delle aree più congestionate della capitale indiana. Tra vicoli angusti e fiumi di persone c’è un piccolo cortile dimenticato. Niente altro che due lapidi e uno sgabuzzino, ma sotto una di quelle due pietre riposa (con molta probabilità) Raziya Sultan, l’unica donna che mai regnò su Delhi. Il suo nome resta da qualche parte nei libri di storia ma la sua memoria, e soprattutto le sue spoglie, sono finite nell’oblio. Sopra le lapidi dei fiori seccati, deposti da giorni e ridotti in polvere dal sole. Un omaggio troppo umile se paragonato alla personalità di Raziya, donna coraggiosa che a suo modo ha cercato di cambiare le regole e vivere controcorrente.

Read More»
Share On Facebook
Share On Twitter