giardini

L’Umile Amministratore e l’arte del giardino

suzhou (1 of 1)-5

Anche se non sono gli unici giardini di Sozhou, quelli dell’Umile Amministratore sono tra i più famosi di tutta la Cina e i più belli della dinastia Ming. Ma di cosa si tratta? Piante, siepi e pagode che si specchiano sull’acqua, ponticelli inarcati come spine dorsali e passaggi a zig zag, progettati per scacciare gli spiriti maligni e stimolare i pensieri.  Un misto di botanica, architettura e filosofia che ha come risultato scenari di rocce, laghetti, padiglioni e i giochi di riflessi, un sapere millenario che cerca di creare armonia tra l’uomo e il paesaggio.  E come mai questo nome? Chi era l’Umile Amministratore? La storia corre indietro al Cinquecento, quando Wang Xianchen, un alto funzionario di stato, una volta lasciata la sua carica pubblica iniziò a creare un giardino nel quale ritirarsi, al progetto dedicò gran parte della sua vita con studio, pazienza e amore.

Read More»

Humayun’s tomb, anche Delhi ha il suo Taj Mahal

humayun tomb (1 of 1)-12

La tomba di Humayun è uno dei monumenti più visitati di Delhi e dopo il Qtub Minar forse il luogo della Capitale dove troverete più turisti stranieri. Anche chi va di fretta non salta questa tappa e affronta un bel tragitto (e abbondante traffico) pur di raggiungere il quartiere di Nizamuddin. Come mai? La risposta si trova in un altro stato indiano e oltre 200 km più a Sud. Ad Agra, davanti al Taj Mahal.

Read More»

L’incanto di Villa D’Este a Tivoli

villa d'Este a tivoli

Il Lazio è Acqua. E’ fiumi, sorgenti, cascate, fontane che zampillano. Acqua pura, cristallina, fresca, un oro trasparente che dal suolo porta benessere e vita. E la bellezza di Tivoli, quella che ha sedotto e ispirato artisti come Turner, Corot e Granet, è legata all’acqua, perché senza di lei non ci sarebbe paesaggio. Se una persona che vive dall’altra parte del mondo mi chiedesse di elencare dieci luoghi da visitare durante un viaggio in Italia tra i vari nomi scriverei quello di Villa D’Este. Difficile scegliere, l’Italia è piena di bellezze e ognuna ha una sua storia e un suo perché. Questo posto però è una specie di riassunto, un luogo monumentale ma all’aria aperta, dove ogni angolo è arte e ingegneria quanto piacere e voglia di vivere.

Read More»
Share On Facebook
Share On Twitter