paesi dipinti

Mugnano borgo dei dipinti

mugnano (1 di 1)-7

Se vi trovate a Perugia e siete in cerca di visite alternative potreste fare una sosta al piccolo borgo di Mugnano, a prima vista un insieme di case antiche miste a moderne circondate dalla campagna. Questo è Mugnano da fuori. Poi c’è Mugnano da dentro, una pinacoteca a cielo aperto che scoprirete passeggiando per caratteristici vicoletti. Dagli Anni Ottanta questo paese nei dintorni del Lago Trasimeno ha iniziato gradualmente a rilanciare la sua immagine cercando unicità. Al momento ci sono ben quarantacinque dipinti tra le mura del paese, illuminati e visibili anche la sera, realizzati da artisti italiani e internazionali.

Read More»

Arcumeggia, il primo paese dipinto d’Italia

arcumeggia

Arx Media, oggi Arcumeggia, un antico insediamento difensivo romano tra la Valcuvia e a Valtrevaglia, la “fortezza nel mezzo” nata per fronteggiare i nemici. La storia di questo paese nei dintorni di Casalzuingo è molto antica ma il suo nuovo aspetto risale alla metà del secolo scorso quando divenne il primo borgo dipinto d’Italia. Per dare una nuova vita ad un paese altrimenti isolato combattere l’esodo degli abitanti verso le città o la pianura a partire dal 1956 artisti conosciuti anche a livello internazionale iniziarono a creare affreschi per le vie di del borgo, scene di vita quotidiana, mestieri, allegorie, motivi religiosi, Arcumeggia iniziò a trasformarsi in un piccolo museo a cielo aperto. Tra i tanti nomi , Aldo Carpi (Sant’Ambrogio benedice Arcumeggia), Innocente Salvini (la ripartizione della polenta in famiglia), Sante Monachesi (Trionfo di Gea), Aligi Sassu (Corridori) e Gianfilippo Ursellini (Il ritorno dell’emigrante).L’autore del dipinto più grande è Remo Brindisi (Abitanti e lavori del posto). 

Read More»
Share On Facebook
Share On Twitter