ricette indiane vegetariane

Come preparare il Vada Pav, il burger di patate indiano

vada pav (1 di 1)

Delhi e Mumbai sono le regine delle street food indiano. E se nella capitale si mangiucchiano ai bordi delle strade Samosa, Momos, Aloo tikki e Pani Puri, a Mumbai nessuno resiste a un sugoso Pav bhaji, a una ciotola di Poha o un Vada Pav, panino bollente e ripieno di salsa, magari incartato nel quotidiano del giorno prima. Se il sapore di questo burger vegetariano speziato vi manca, o se non avete voluto provarlo sul posto perchè il carrettino friggitutto non vi ispirava fiducia, vi insegno come farlo a casa, con pochi passaggi (ma tante spezie). 

Read More»

Bharwa Bhindi, okra con ripieno di spezie

okra bhindi (1 di 1)

Ogni volta che vado al mercato il sabato mattina vedo persone che “vorrebbero” comprare l’okra e poi finisco per posarla. Guardano, provano a pensare a come sistemarla in padella e poi desistono. Via, lasciamola lì. E invece no. Compratela questa benedetta okra e provate a cucinarla perchè è deliziosa davvero! Una volta provata non potrete fare a meno di mangiarla, almeno una volta ogni tanto (visti i prezzi non proprio amici). Come si cucina? Avevo già pubblicato una ricetta (Bhindi Masala), sempre nella sezione “piatti daily veloci e poco sofisticati” oggi eccone un’altra, un piatto di uso quotidiano e anche abbastanza veloce da preparare. Naturalmente ci sono un bel po’ di spezie, altrimenti… che cucina indiana sarebbe??

Read More»

Aloo Beans Sabzi, fagiolini (o quasi) saltati in padella

IMG_6906

Chiamati spesso “string beans” o “fansi” questi fagiolini normalmente si mangiano in una semplice ricetta della cucina daily, cioè quei piatti veloci e senza pretese che si preparano per portare al lavoro, o per cena quando non si ha abbastanza tempo e fantasia. La varietà indiana di questi legumi freschi è un po’ particolare, sono lunghi, sottili e arcati, da lontano sembrano quasi lacci per le scarpe, o un mazzo di capelli. Spesso trovo questa tipologia anche al mercato generale di frutta e verdura, non è sempre disponibile e bisogna farci caso (ma c’é), in alternativa potete provare la stessa ricetta con i fagiolini comuni, quelli piccoli e verde scuro (che in India chiamano “French beans”). Cambierà un po’ il sapore ma può andare bene lo stesso, a patto che non siano surgelati. 

Read More»
Share On Facebook
Share On Twitter